Interazioni del lettore

Commenti

  1. Esther dice

    Ciao Gaia. Io invece faccio sempre shopping quando viaggio. O meglio dedico sempre un giorno ai mercati , ma anche alle vie dello shopping di lusso.
    Credo che qualsiasi luogo esprima la sua anima anche attraverso i suoi commerci . Con la globalizzazione crediamo che possiamo comprare qualsiasi cosa ovunque ed tutto è uguale. Non è così . Anche le ceramiche di cui tu parli o i saponi , in ogni cultura, hanno un modo diverso di come vengono prodotte e un modo diverso di rappresentarlo.
    Gli oggetti comprati in un luogo e poi portati a casa, dopo un viaggio, provocano lo stesso effetto di nostalgia di una foto. Il tuo articolo mi è piaciuto. Alla prossima

    • gaiaputzolu.gp.1997@gmail.com dice

      Cara Esther, che piacere vederti sul mio blog! Hai ragione, questi piccoli tesori suscitano tanta nostalgia e io non riesco proprio a resistere ai gioielli degli artigiani marocchini. Per loro e pochi altri la mia vena minimal fa un’eccezione. Un abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: