Reader Interactions

Comments

    • gaiaputzolu.gp.1997@gmail.com says

      Non ho una risposta precisa. Certe volte ascolto i consigli di altri blogger, altre mi informo sul Paese, enti del turismo e simili, frugo, leggo e alla fine trovo qualcosa fuori dalle rotte. Bisogna solo approfondire le ricerche! 🙂

  1. Luca says

    Effettivamente non avevo mai considerato la Moldavia come meta di un viaggio ma scoprire nuovi posti, soprattutto se distanti dal turismo di massa è sempre bellissimo. Grazie per le info!

  2. Raffi says

    Confesso di sapere molto poco della Moldavia. Non sapevo neanche quale fosse la moneta e quando vale. Ma dopo aver letto il tuo post ho capito di dover rimediare. Grazie di aver stimolato la mia curiosità. Credo che la Moldavia se lo meriti.

  3. Giulia says

    Non sono mai stata in Moldavia, questo posticino sembra magnifico! Mi piace il fatto che sia un paesino lontano dalle classiche caotiche città! Me lo segno per un futuro viaggio 🙂

  4. sabrina says

    Davvero interessante questo articolo per me, che ho la Moldavia come una delle prossime mete in wish e to do list. Come ci sei arrivata dall’Italia? Quale compagnia opera e conosci le principali città di partenza per voli diretti? Grazie e continua così!

    • gaiaputzolu.gp.1997@gmail.com says

      Ciao Sabrina, la Moldavia ha fatto parte di un lungo itinerario che ho percorso dall’Ucraina, quindi sui voli non ho un’esperienza diretta.
      Posso dirti però che ci sono voli diretti da Torino, Verona, Bologna, Roma, Venezia, tutti diretti e con arrivo a Chisinau. Le compagnie sono Airmoldova, Flyone, Wizzair, Airitaly. In alternativa, potresti volare su qualche cittadina rumena al confine, visto che ci sono spesso voli low-cost.

      Spero di esserti stata utile, buon viaggio! 🙂

  5. gaiaputzolu.gp.1997@gmail.com says

    Sicuramente il materiale è molto meno, ma vale la pena lasciarsi ispirare da quel poco che si trova. 🙂

  6. gaiaputzolu.gp.1997@gmail.com says

    Tranquillo si, ma come tutto l’Est Europa. Religioso non proprio, non mi son sentita condizionata dalla religione durante la mia visita. Se proprio non desideri visitare chiese e monasteri non ci son problemi, anche se penso sia un peccato. Si tratta sicuramente di un aspetto importante della cultura moldava.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: